Home / Offerte Alice / Internet con limiti Alice Telecom?

Internet con limiti Alice Telecom?

Internet con limiti Alice Telecom?

Sono venuto a sapere che Telecom Italia avrebbe intenzione di inserire nei suoi contratti adsl la possibilità di limitare agli utenti il collegamento e l’utilizzo della rete.

La cosa mi fa alquanto arrabbiare. Se devo dire la verità, mi sembra che l’obiettivo primario sia quello di punire chi si scambia file con il cosiddetto p2p.

Eppure, proprio noi scambiatori di fi le siamo stati tra i principali protagonisti della diff usione della banda larga, in Italia e nel mondo: fi no a pochissimi anni fa, il p2p era l’unica applicazione che davvero richiedeva la cosiddetta banda larga e l’unica per la quale davvero valeva la pena pagare il prezzo di un abbonamento adsl.

Ora che, grazie anche al nostro sostegno economico, la banda larga si è diffusa, e con essa sono nate nuove applicazioni che la sfruttano, noi siamo diventati la palla al piede, gli ingordi che rovinano il divertimento altrui.

Sedotti e abbandonati, insomma.

Alessio U.

Risposta promozione-adsl

Il problema è molto più ampio di quello che segnala il nostro utente.

Abbiamo appena diffidato Telecom Italia dall’applicazione di queste nuove clausole, evidentemente vessatorie, chiedendo di ripristinare le condizioni contrattuali precedenti.

Chiamare “internet senza limiti Alice telecom ” un’offerta che invece i limiti li ha, sembra una presa in giro. Stando a quanto affermato dall’azienda, questa si riserverebbe il diritto di limitare connessione e uso della rete in momenti imprecisati della giornata.

Ad aggravare la situazione di squilibrio contrattuale, c’è proprio la non prevedibilità della limitazione del servizio: gli utenti, infatti, non saranno in grado di sapere in anticipo quando l’operatore applicherà le limitazioni di banda.

La questione, oltre che allo scambio di file a cui si riferisce il nostro socio, riguarda il tema più generale della neutralità della rete.

In Canada, ad esempio, un provider ha imposto alcuni limiti al traffico generato da un famoso videogioco.

E che dire degli ostacoli alle telefonate via VoIP creati dai gestori delle reti cellulari? La neutralità della rete, che garantisca a tutti i navigatori e a tutte le tipologie di traffi co lo stesso livello di priorità, è un principio cardine di internet e va difeso con forza.

Comprendiamo e accettiamo l’esigenza di regolamentare il traffico dati, purché si tratti di eccezioni ben defi nite e limitate a casi specifici, e non siano usate come scusa dai provider per evitare di rendere più moderna la propria rete.

Contatti per richieste, problemi e informazioni.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]
Internet con limiti Alice Telecom?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *