Home / Telefono e adsl: Confronto offerte tariffe / Offerte internet: aumentano i servizi TV

Offerte internet: aumentano i servizi TV

Offerte internet: aumentano i servizi TV
Offerte internet: aumentano i servizi TV

Offerte internet: aumentano i servizi TV

Gli operatori stanno cercando di tenere i prezzi su livelli più alti del solito, se si eccettuano brevi promozioni stagionali (che l’utente deve essere veloce a cogliere).
Solo 3 Italia continua a migliorare le proprie offerte, soprattutto nei GB indusi.

L’ultima novità è la Vodafone Tv, ma Tim ha da tempo TimVision, che ora vuole potenziare. E anche lnfostrada, Fastweb e Tiscali giocano questa partita.

Si può dire che le strategie degli operatori telefonici si sono concentrate ora sui servizi video (film, serie tv, videogame online), perché sono quelli che danno maggiore senso di esistere alle reti fibra banda ultra larga.
Ossia in questo modo gli operatori sperano di convincere gli utenti ad abbonarsi.

Vodafone Tv è dawero una mossa sui generis, che si discosta da quanto abbiamo visto finora.
E’ infatti una piattaforma aperta a servizi molteplici.
L’utente paga 10 euro al mese, sopra la propria connessione fibra Vodafone, e ha un decader (abilitato al 4K) con accesso a un pacchetto di contenuti: Netflix, Chili, NowTv (di Sky) e altri esclusivi di Vodafone.

In particolare adesso l’offerta è molto aggressiva, in questo periodo promozionale, dato che la somma dei contenuti inclusi supera di molto quei 10 euro: c’è un mese di NowTv (in versione HD in omaggio per 12 mesi; poi si paga a parte), sei mesi di Netflix Hd (e per chi vi è già abbonato c’è un corrispondente sconto sul canone), otto film di Chili al mese tra due prime visioni, accesso al catalogo Vodafone che include 30 film nuovi al mese e due mila tra episodi di serie tv, cartoni, documentari.
Il tutto accessibile, allo stesso prezzo, anche da smartphone.

Tim invece include nei pacchetti Internet fisso (Adsl e fibra) l’abbonamento TimVision, con l’accesso ai relativi contenuti (soprattutto film classici, cartoni e documentari; meno serie e prime visioni).
Tim in più ha annunciato che nel 2017 comincerà a produrre serie tv, come fanno già Netflix e Amazon (il cui servizio video è appena arrivato in Italia).

Infostrada e Tiscali invece includono solo un servizio nell’abbonamento fibra: rispettivamente Nowtv e Infinity (per i primi sei e dodici mesi).
Lo stesso fa Vodafone: tre mesi di Netflix con tutte le offerte banda larga.

Fastweb, analogamente, include sei mesi di NowTv, ma in alternativa l’utente può avere servizi online Xbox e Playstation.

Diverse strategie, più o meno aggressive, ma il senso è lo stesso: gli operatori telefonici stanno stringendo alleanze e investendo per riempire di contenuti video le proprie reti.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 4]
Offerte internet: aumentano i servizi TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *