Home / Modem router Adsl / Modem Wi-Fi: opzioni per proteggere la rete Wireless

Modem Wi-Fi: opzioni per proteggere la rete Wireless

Modem Wi-Fi: opzioni per proteggere la rete WirelessModem Wi-Fi: opzioni per proteggere la rete Wireless

METTIAMO IN SICUREZZA LA NOSTRA RETE WI-FI

Tutti oramai hanno in casa un Modem Wi-Fi per condividere senza fili la connessione a Internet, il segnale di questi dispositivi, però, è abbastanza potente per essere raggiunto anche dai vicini o dalle persone che si trovano a passare nei pressi della nostra abitazione e che potrebbero collegarsi di nascosto alla nostra rete domestica.

Per un pirata sarebbe facile, una volta connesso alla LAN, carpire le informazioni scambiate e rubarci dati sensibili.

Ecco perchè i dispositivi Wi-Fi integrano una serie di opzioni per proteggere la rete Wireless.

Per prima cosa, quindi, assicuriamoci di aver attivato una chiave di protezione scegliendo la cifratura WPA2, molto più sicura e difficile da scardinare rispetto alla WPA o a quella WEP.

Cambiamo la password predefinita del router con una personale: i pirati riescono facilmente a recuperarle perchè hanno scoperto l’algoritmo utilizzato per generare quelle dei modelli fomiti in comodato d’uso dai vari provider Internet.

Se il router lo permette, nascondiamo il nome della rete WiFi (SSID) o cambiamolo con uno personale: quello predefinito può aiutare il pirata a risalire al modello di router per cercare in Rete informazioni utili per “bucarlo”.

Disabilitiamo l’opzione DHCP che consente l’assegnazione automatica degli IP locali ai dispositivi connessi, in modo da impostare manualmente l’indirizzo per ogni computer, smartphone o tablet della LAN.

Per un ulteriore sicurezza, attiviamo l’autenticazione attraverso il MAC Address della scheda di rete del dispositivo.

Modifichiamo la password predefinita per l’accesso al pannello di controllo del router per evitare che un utente, connesso alla LAN, possa accedevi facilmente e modificare le impostazioni.

Disabilitiamo il Wi-Fi se non necessario, ad esempio nelle ore notturne o perchè si ha una rete interamente cablata (Ethemet R145).

Per accedere al pannello di controllo del router e modificare le varie impostazioni, basta avviare il browser del PC connesso al router e digitare nel campo degli indirizzi il suo IP locale (solitamente 192.168.1.1; ma lo si può rilevare anche dal manuale fornito a corredo).

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Cerca prodotto in offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *