Home / Offerte internet smartphone / Tethering: lo smartphone mi ruba il credito

Tethering: lo smartphone mi ruba il credito

Tethering: lo smartphone mi ruba il credito

Tutti gli smartphone di ultima generazione integrano la funzione di tethering per condividere la banda larga mobile per navigare col notebook o col tablet sfruttando lo smartphone come router Wi-Fi.

In pratica, attivando questa funzionalità (il tethering) è possibile configurare una piccola rete locale per consentire a tutti i dispositivi di collegarsi a Internet.

Con le ultime versioni di Android dalla 4.1.2 in poi, però, gli indirizzi IP assegnati ai singoli dispositivi non vengono più, “nattati , diventando quindi visibili su Internet.

Ciò , comporta che alcuni operatori applicano a quest indirizzi la normale tariffazione per il collegamentc a Internet, costringendoci a pagare due volte per navigare sul Web, anche se continuiamo a sfruttare il traffico compreso net piano tariffario.

Con un semplice trucco, però , possiamo tornare a sfruttare il tethering del nostro smartphone a tornare a navigare senza spendere un centesimo in più.

Acquisiamo innanzitutto i diritti di amministratore.

La procedure che vedremo nei passi è quella relativa al Samsung Galaxy S2.

Colleghiamoci al sito per il download e scarichiamo il file Odin v1.83.rar cliccando Download.

Verifichiamo il kernel installato nello smartphone digitando *#1234# da tastierino numerico.

Colleghiamoci al sito e scarichiamo il file corretto, verificando che corrispondano almeno la penultima e terzultima lettera del nome con quella già installata.

Scompattiamo l’archivio compresso del nuovo kernel: al suo interno troveremo il nuovo aggiornamento in formato TAR.

Avvamo Odin, clicchiamo PDA e selezioniamo il i file del kernel.

Riavviamo lo smartphone in modalità Download Mode premendo contemporaneamente i tasti Power, Home e Volume giù e colleghiamolo al PC via USB.

Se il dispositivo viene correttamente riconosciuto da Odin, nel Campo Message comparirà Added a to slot in alto ID:COM cambierà colore.

Se tutto è corretto, clicchiamo sul pulsante Start.

Pochi secondi e Odin fare il suo dovere: il root e attivo!

Per conferma, verifichiamo la presenza nel menu delle applicazioni del programma SuperSU.

Possiamo quindi scollegare to smartphone dal computer e riavviarlo normalmente.

A questo punto, da Google Plaà cercniamo l’app Tether Unlocker installiamola tappando Installa e poi avviamola con Apri.

Al primo avvio, l’app mostrerà un breve messaggio pubblicitario.

Al termine, dalla sua interfaccia principale tappiamo Sblocca il tethering.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *