Home / Servizi e software utili / Connessioni Wi-fi: 200 Gbps a 300 metri

Connessioni Wi-fi: 200 Gbps a 300 metri

Connessioni Wi-fi: 200 Gbps a 300 metriConnessioni Wi-fi: 200 Gbps a 300 metri

802.1 lay, il Wi-Fi da 200 Gbps

Ho letto che stanno arrivando dei dispositivi Wi-Fi ancora più veloci delle nuove reti 5G: addirittura 30, 100 e 200 Gbps! Come è possibile tutto ciò? E su quali frequenze lavoreranno questi sistemi?

Grazie

Massimo D.

Se delle nuove reti 5G sappiamo tutto in quanto l’evoluzione è stata seguita passo-passo anche dai media generalisti, dell’evoluzione del Wi-Fi sappiamo molto meno.
Questo non significa che evoluzione non ci sia stata. Tutt’altro!

Ci riferiamo in particolare allo standard IEEE 802.11 ay la cui versione draft 1.2 è stata rilasciata nell’aprile di quest’anno e che è servita come base per realizzare i primissimi chipset. Questa tecnologia funziona sulla banda non licenziata, ovvero libera, dei 60 GHz ed è in grado di offrire connessioni a 30 Gbps su una distanza di 30 metri.

Tuttavia, con una gestione ottimale dei canali e delle antenne, lo standard 802.11 ay potrebbe garantire connessioni sino a 200 Gbps ad una distanza di 300 metri.
Questi perlomeno sono gli obiettivi finali dichiarati.
Non è escluso che hot-spot con questa tecnologia possano integrarsi facilmente in una rete eterogenea comprendente le nascenti reti cellulari SG.

Recentemente Qualcomm ha annunciato la famiglia di chipset Wi-Fi da 60 GHz QCA64x8 e QCA64x1, in grado di offrire una velocità di oltre 1 O Gbps (gigabit al secondo), latenza simile a quella dei cavi, e un bassissimo consumo in grado di prolungare l’autonomia nel caso di alimentazione a batteria.

L’avvento della nuova era della connettività porta lo sfruttamento dello spettro mmWave con connessioni a banda larga, con nuove ed entusiasmanti esperienze wireless. Qualcomm è stata la prima ad introdurre sul mercato una soluzione Wi-Fi a 60 GHz con ottimizzazioni basate sulle specifiche 802.11 ay, che consentono velocità in ambito Wi-Fi ai vertici della categoria con prestazioni di copertura impareggiabili.

Da segnalare che proprio con questa tecnologia Qualcomm e Facebook hanno annunciato di collaborare per fornire connettività Internet ad alta velocità con Terragraph di Facebook . attraverso lo sviluppo di un sistema wireless multi-nodo basato sui chipset QCA6438 e QCA6428.

Molto lontano dalle bande 2,4 e 5 GHz comunemente utilizzate nelle reti Wi-Fi in tutto il mondo, il Wi-Fi da 60 GHz basato su mmWave è soggetto a poche interferenze, offre una notevole larghezza di banda che consente di migliorare la qualità della connessione, garantisce velocità multi-gigabit e bassissima latenza.
Queste caratteristiche rendono il Wi-Fi a 60 GHz ideale per un’ampia gamma di ecosistemi e infrastrutture wireless.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *