Home / Servizi e software utili / Italia prima tra i paesi europei per uso Internet in mobilità

Italia prima tra i paesi europei per uso Internet in mobilità

Italia prima tra i paesi europei per uso Internet in mobilità
Italia prima tra i paesi europei per uso Internet in mobilità

Italia prima tra i paesi europei per uso Internet in mobilità

Noi italiani siamo un popolo strano e pieno di contraddizioni, lo sappiamo. Si fa un gran parlare, e con ragione, della nostra arretratezza tecnologica. Tutte le classifiche riguardanti l’uso di Internet e lo sviluppo del Web in generale, in effetti, ci vedono tristemente agli ultimi posti, o almeno, tutte meno una!
Esatto, secondo il recente rapporto Ofcom, l’autorità britannica che si occupa di comunicazioni, l’Italia risulta al primo pasto tra i paesi europei per ciò che riguarda l’uso di Internet in mobilità.
Siamo primi con ampio distacco per giunta! Il 51% di noi ha navigato su Internet in movimento, contro la media del 30% degli altri paesi.
Solo la Spagna, con il 49%, regge il confronto.

Vorrà dire che stiamo finalmente cominciando a tenere il passo con gli altri paesi?

In internet, ma con lo smartphone

Leggendo i dati del rapporto Ofcom, in realtà, si trovano altre cifre abbastanza interessanti.
Per esempio, siamo primi in classifica non solo per l’uso del Web, ma anche per l’ascolto di musica in mobilità.
Per le notizie e la lettura preferiamo ancora la stampa cartacea, ma la TV ci piace sempre meno.

In compenso, il rapporto ci vede ancora primi nell’uso dei social network.
Almeno il 78% di noi accede a Facebook e simili almeno una volta alla settimana.

Più che un popolo tecnologico, quindi, possiamo definirci dipendenti dagli smartphone!
I numeri, del resto, parlano chiaro: a febbraio del 2015, si è calcolato che gli smartphone in circolazione in Italia erano circa 27 milioni!
Se ci sembra un numero astronomico, e lo è considerando che il nostro paese conta circa 60 milioni di abitanti, aspettiamo di sentire le previsioni.
Si pensa, infatti, che entro il 2019 il numero di smartphone salirà a 63 milioni. Più di uno a testa!

E internet a banda larga?

A confermare questa chiave di lettura, ci sono gli altri dati del rapporto Ofcom.
La classifica ci vede stabilmente all’ultimo posto in Europa per ciò che riguarda la diffusione della banda larga.
Non solo, il 30/40% degli italiani non ha navigato in Rete per tutto il 2015!

I dati, inoltre, stabiliscono che almeno un italiano su tre si connette a Internet solo per mezzo del suo smartphone.
Letti tutti insieme, insomma, i numeri forniscono un panorama tecnologico ancora piuttosto desolante per il Paese.

Infrastrutture internet: grandi promesse

I dati del rapporto, a quanto pare, non hanno sorpreso i nostri governanti.
Sembra ormai assodato che gli italiani, o almeno una parte di essi, siano pronti a sfruttare Internet al pieno delle sue potenziale, ma il paese è ancora carente nelle infrastrutture. Come al solito, ci sono stati grandi proclami ed è stata ribadita la ferma intenzione di risolvere il problema entro i prossimi due anni. Speriamo che questa sia la volta buona!

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *