Home / Servizi e software utili / La connessione internet Wi-Fi riduce la fertilità

La connessione internet Wi-Fi riduce la fertilità

La connessione internet Wi-Fi riduce la fertilità

La connessione a internet in modalità W-iFi, ossia senza fili, potrebbe avere effetti indesiderati sulla fertilità maschile.
Lo sostiene uno studio condotto dal centro argentino Nascentis medicina reproductiva e dal Boston Medical Center.

I ricercatori hanno esaminato campioni di sperma raccolti da 29 uomini di età compresa fra i 26 e i 45 anni e posti, in parte, nelle immediate vicinanze di un computer portatile connesso al web in Wi-Fi e, in parte, in una stanza senza collegamento alla rete.

I computer sono stati lasciati in collegamento per 4 ore di seguito al giorno.

I risultati sono chiari: il 25% degli spermatozoi del campione tenuto vicino al computers risultato danneggiato nella mobilità e il 9% nel Dna.

Nell’altro campione, solo il 14% degli spermatozoi ha smesso di muoversi e solo nel 3% il Dna si è alterato.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *