Home / Servizi e software utili / Sms: la fine è vicina

Sms: la fine è vicina

Sms: la fine è vicina

Gli SMS presto non si useranno più.I dati registrati nelle ultime settimane sembrerebbero portare proprio verso questa direzione.

Tra Natale e Capodanno, periodo durante il quale si è soliti mandare moltissimi messaggi di auguri, si è registrato un sorprendente calo di SMS inviati.

Il fenomeno può essere messo in relazione con l’utilizzo di Twitter o di servizi alternativi presenti sugli smartphone che consentono di inviare messaggi istantanei gratuiti.

Segni di un cambiamento in corso che, secondo gli analisti più qualificati, potrebbe portare al tramonto degli SMS da qui a pochi anni.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Un commento

  1. Sti papponi degli operatori telefonici ti fanno pagare i bit a peso d’oro, mi ricordo i tempi in cui spendevo 20 euro per gli sms, poi mi sono subito levato il vizio.
    Sti operatori dopo tutti i soldi che gli passi tra ricariche, abbonamenti ancora fanno pagare gli sms.
    Pensate che la grandezza di un sms e’ quasi nulla come traffico dati, il keep alive terminale ponte, per sapere a quale ponte vi state connettendo mentre andate in giro con il vostro telefonino pesa di sicuro piu’ di un sms,
    Il peso massimo di un sms e’ di 140 BYTE non Kilo ma byte cioe’ circa 0,14kilobyte ovvero 1120 bit.
    1K e’ quasi 0 per i non pratici, e questi hanno ancora il coraggio di chiedere 11 – 12 – 13 centesimi per un sms.
    Dovrebbero darne 300 gratis al mese a tutti – 100 ogni 10 giorni.
    Ci credo che la gente non ‘e’ piu’ disposta a pagare per uno short message,cosi’ poco funzionale,
    Una volta dovevo spedire un lungo messaggio che con sms sarebbe stato grande come 12sms cosi’ ho deciso di inviare un solo mms che ha capacita’ decisamente maggiori risparmiando, io ho pagato 50 centesimi 2 volte l’mms non e’ mai arrivato perche’ pare non possa contenere solo testo.. Maledetti !!!!
    Con l’avvento del web sul telefonino lo short message non trova piu’ ragione di esistere, se non per le emergenze, per questo data la sua scarsa funzionalita’ dovrebbe esser gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *